4/5/2020 Colli al Metauro

COVID-19: l’Italia entra nella fase 2 e Schnell riavvia la produzione

Così Schnell torna ad essere pienamente operativa e conferma il regolare svolgimento di tutte le sue attività produttive, commerciali, di assistenza tecnica, spedizione ricambi e macchine in tutto il mondo.  


Ricominciamo da dove ci eravamo lasciati poco più di un mese fa; ritorniamo a produrre macchine ed impianti per i nostri clienti, anche se non abbiamo mai smesso di assisterli e di fornire i necessari ricambi. 

Lo facciamo però con una consapevolezza diversa: al rispetto degli accordi presi con tutti voi, aggiungiamo un nuovo impegno per garantire la sicurezza e la salute di tutti i nostri dipendenti e collaboratori.

Nel rispetto dei protocolli di sicurezza COVID le nostre officine hanno ripreso la loro attività in un ambiente di lavoro altamente sicuro: la pulizia e la sanificazione degli ambienti, le precauzioni igieniche, i dispositivi di protezione individuale, migliorie di gestione degli spazi comuni e test sierologici per tutti i lavoratori rientrati in azienda, ci permettono di reagire a questa grande sfida guardando al futuro con serenità. 


In questo periodo di fermo produttivo forzato Schnell ha avviato un intenso programma di “smartworking” affinché ognuno di noi potesse assistervi nel migliore dei modi anche da casa

L’utilizzo di teleconferenze, incontri e demo on line hanno permesso di mantenerci in contatto e di informavi su tutte le novità aziendali. 
L’utilizzo di innovativi sistemi di diagnosi da remoto dello stato delle macchine ci ha consentito di supportarvi garantendo supporto tecnico e ricambistica anche nei momenti più difficili.
La fitta rete di centri di assistenza e di filiali che Schnell ha costruito negli anni, ha garantito in questi giorni l’intervento tecnico sul posto, ovviando alle strette regole di quarantena che attualmente impediscono gli spostamenti di personale tra i diversi Paesi.
 
Tutto quanto è stato pensato per ripartire in sicurezza senza dover scegliere fra salute e lavoro, in attesa di poter nuovamente incontrarci faccia a faccia. 

“Schnell – dice Simone Rupoli, CEO Schnell - crede fermamente nel futuro e per questo non abbiamo fermato nessuno dei progetti in corso, non abbiamo lasciato i nostri clienti senza ricambi, ed abbiamo assicurato tutta la assistenza possibile. Crediamo che chi fa bene il suo lavoro e si comporta correttamente sarà sempre preferito dai clienti, e chi può offrire le migliori soluzioni, la migliore assistenza e la più alta professionalità, sarà sempre il leader del mercato. 
Virus o non virus!”